Civette

Gruccia in legno da posizionare sull’asta per la caccia alle allodole con civetta viva, provenienza regione Veneto, periodo 1920-1940. Si noti la scultura in legno a grandezza naturale di una civetta (Athene noctua) con i getti in quoio, realizzata da Bruno Gobbo Casale sul Sile (TV), anno 1998.
Pregevole civetta (Athene noctua) in cartapesta realizzata a grandezza naturale, proveniente dalla regione Campana, gli ochi sono ricavati da due borchie di ottone, veniva usata nella caccia alle allodole ponendola su un alta asta in legno o di bambù, periodo 1910-1930
Antica asta con gruccia in sughero, per la caccia all’allodola con la civetta viva, si noti l’imbottitura di tela di sacco affinchè la civetta potesse agrapparsi anche all’asta. Provenienza regione Veneto, prov di Vicenza, periodo 1920-1930
Pregevoli civette in latta con ali in tela semovibili tramite azione meccanica, furono prodotte da un azienda italiana dal 1945 al 1970. Venivano fissate su un palo e tramite diversi fili azionate manualmente.
Curiosa civetta in gommapiuma con ali semovibili, di fabbricazione italiana, brevettata dalla ditta S.A.G.A. Periodo 1940-1965 con funzionamento a batterie elettriche a basso voltaggio.
Civetta tassidermizzata, meccanizzata, con movimento a tiranti metallici manuale, apre e chiude le ali e in contemporanea ruota la testa. Provenienza regione Veneto provincia di Vicenza, periodo 1910-1930.
Cestino di realizzazione artigianale intrecciato con materiale vegetale in uso per il trasporto e detenzione della civetta viva, perido anni 50


Le foto e i testi sono di proprietà dell'Associazione A.R.C.A. 113 Ecologico Onlus (Associazione per la Ricerca e Conservazione Ambientale) e ne è proibita la duplicazione Site project, design and Photos Giulio Moretto